Spedire email dal prompt dei comandi con Windows

,

command-promp

A volte può capitare di dover compiere azioni ripetitive, come spedire email ad intervalli prestabiliti, magari con in allegato il rapporto delle attività svolte. E’ possibile fare in modo che il tutto avvenga automaticamente o, al massimo, tramite un semplice programma?

I sistemi operativi Linux/Unix posso eseguire questi task da shell nativamente utilizzando cron ed il comando sendmail. E se invece sfossimo costretti ad usare sistemi operativi Windows? Esiste una semplice alternativa?

La risposta è si e si chiama SendEmail.
Vediamo come scaricarlo e configurarlo per le nostre esigenze.

Come prima cosa scaricate il programma freeware SendEmail per Windows seguendo questo link e scompattatelo in una directory a piacere (es. c:SendEmail).

Create adesso un file di testo con notepad salvandolo come nome-voluto.bat (es. sendReport.bat). Attenzione all’estensione del file: non deve essere txt ma bat!
All’interno di questo file andremo a configurare lo script stesso seguendo la sintassi mostrata nella seguente immagine.

sendEmail-v1.56

Alternativamente si può lanciare da prompt dei comandi il comando sendEmail.exe senza nessun parametro aggiuntivo per avere un elenco completo dei parametri disponibili.

Questo esempio mostra come inviare una email dall’account tuo-account@tuo-provider all’indirizzo destinatario@provider avente come oggetto “Report Giornaliero”, come corpo del testo la frase “Come da oggetto!” e come allegato il file “c:report.pdf”.

sendEmail.exe -f tuo-account@tuo-provider -t destinatario@provider -u “Report Giornaliero” -m “Come da oggetto!” -a “c:report.pdf” -s smtp.gmail.com:587 -o tls=yes -xu andrea.fianco@hegemon.it -xp your-password-here

Come server di posta in uscita (SMTP) in questo caso uso quello di Gmail, sfruttando la connessione cifrata TSL:
-s: server-smtp:porta -> in questo casto smtp.gmail.com con porta 587
-o tls=yes: specifico l’utilizzo del protocollo TSL
-xu: indirizzo completo dell’account GMAIL
-xp: password dell’account GMAIL

Un appunto che si può fare è riguardo alla sicurezza: in questo caso la propria password sarà visibile, in chiaro, all’interno del file sendReport.bat

Possiamo allora criptarla convertendo il nostro file .bat in un file eseguibile .exe utilizzando il programma freeware (per use personale) Advanced Bat to Exe Converter, scaricabile qui
L’utlizzo di questo programma sarà argomento di un prossimo post!

Adesso non resta che automatizzare il tutto utilizzando lo scheduler presente in Windows stesso ù(da Windows 7 in poi ha cambiato nome: unità di pianificazione).
La trovate nel pannello di controllo.

One response to “Spedire email dal prompt dei comandi con Windows

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *